-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Mercatino dello scambio e del baratto a Poggio Morello: appuntamento una volta al mese

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 30 Ottobre 2017 @ 0:56

Sant’Omero. Parte domenica 12 giugno il nuovo evento dedicato al mercatino dello scambio e del baratto “ Usato e Dintorni “.

 

 

La manifestazione è organizzata dalla biblioteca mediateca IL MANDORLO presente nell’ex edificio della scuola elementare del borgo dal 2010. Con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale che ha messo a disposizione la sala multifunzionale Rodari e alcune aree esterne prenederà avvio il mercatino dello scambio e del baratto, gli hobbisti, espositori, collezionisti, antiquari ma anche privati, potranno barattare e scambiare i propri oggetti con altri espositori e con lo stesso pubblico dei visitatori.

 

 

L’ingresso è libero a tutti, compresi gli espositori che, per partecipare, si dovranno prenotare in biblioteca e dovranno essere soci tesserati della stessa. L’iniziativa è stata pianificata dall’associazione Lympha Perennis, proprietaria della biblioteca mediateca il Mandorlo, di cui presidente Francesca Marano e vicepresidente Giuliano Marsili, e dall’amministrazione Comunale allo scopo di animare il vecchio borgo.

 

 

Nel mercatino, che interesserà antiquariato, modernariato, usato, oggettistica, collezionismo, ricambi d’auto d’epoca, attrezzi agricoli, libri usati e antichi, dischi LP, francobolli e monete, decoupage, modellismo, articoli casa, bici e moto d’epoca e vari, sarà presente l’angolo dei prodotti tipici del territorio a chilometro zero gestito direttamente da agricoltori e produttori locali.

 

L’evento si ripeterà ogni seconda domenica del mese e potrà interessare anche le vie e le piazzette del paese con gli antichi mestieri. L’evento non ha finalità di lucro ed è completamente gratuito, sia per gli espositori che per i visitatori, che potranno trascorrere una domenica diversa e tuffarsi nelle antichità e curiosità, ma anche fare rivista di tanti oggetti dimenticati in soffitta o in cantina da scambiare e barattare.

 

 

La manifestazione è anche patrocinata dall’associazione ecologista Task Force Ambientale, che, durante la giornata, pianterà un albero di frutta antica in un’area messa a disposizione dall’Amministrazione Comunale nei pressi del bivio con la provinciale della Val Salinello e così per ogni edizione del mercatino a venire. Per le future edizioni l’organizzazione ha previsto anche delle degustazioni di prodotti tipici locali e stagionali allo scopo di valorizzare il territorio e le eccellenze dello stesso.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate