Cortino, funghi raccolti senza tesserino: scatta il sequestro

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 2 Novembre 2017 @ 4:29

Cortino. Nei giorni scorsi il personale del Comando Stazione forestale di Cortino, nell’ambito dell’attività di controllo del territorio all’interno del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, ha sorpreso in località Lame un cercatore di funghi intento nell’attività di raccolta in assenza del previsto tesserino.

 

 
Al trasgressore è stata comminata una sanzione amministrativa oltre alla confisca dei funghi epigei raccolti che sono stati successivamente consegnati al Servizio Micologia della ASL di Teramo e che verranno distrutti nel caso risultassero non commestibili.
Nell’esercizio della ricerca e raccolta dei funghi dovrebbe essere assunto un comportamento adeguato e rispettoso in quanto tale attività è subordinata ad obiettivi generali di conservazione dell’integrità territoriale e degli equilibri degli ecosistemi.

 

Il Comando Provinciale del Corpo Forestale dello Stato ed il Coordinamento Territoriale per l’Ambiente di Assergi, ricordano a tutti i cittadini che è disponibile il numero verde gratuito 1515 di emergenza ambientale per segnalare ogni condotta illecita in danno dell’ambiente.