-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Rapine alle prostitute sulla bonifica: arrestato giovane di Martinsicuro

Ultimo Aggiornamento: sabato, 28 Ottobre 2017 @ 1:24

prostituzioneMartinsicuro. Finisce in carcere il rapinatore delle prostitute della bonifica del Tronto. Questa mattina, in esecuzione di un ordine di custodia cautelare in carcere, emesso dal gip del tribunale di Teramo (Giovanni De Renzis), i carabinieri del nucleo operativo hanno arrestato Andrea Camaioni, 35 anni, di Martinsicuro, incensurato.

Il giovane è accusato di rapina aggravata e continuata. Secondo l’indagine effettuata dai militari del nucleo operativo di Alba, Camaioni, nel primo scorcio del mese di ottobre avrebbe messo a segno alcune rapine ai danni di lucciole di stanza sulla bonifica del Tronto, tra Controguerra, Ancarano e Maltignano, nelle Marche. Secondo quando emerge dall’inchiesta, il 35enne, usando una tecnica collaudata, avrebbe seminato il panico tra le prostitute, mettendo a segno almeno tre rapine (che avrebbero fruttato circa 500 euro in contanti e dei telefoni cellulari). In un paio di circostanze, invece, le potenziali vittime sarebbero riuscite a scendere dall’auto del giovane, evitando così di essere rapinate. La tecnica usata dal rapinatore, nelle sue scorribande lungo la “strada dell’amore” sarebbe stata sempre la stessa: avrebbe sempre scelto con cura le sue vittime (preferibilmente lucciole che stazionavano da sole lungo la strada), e una volta fatte salire in macchina, ed aver contrattato il prezzo della prestazione, le avrebbe rapinate, minacciandole con un coltello, facendosi consegnare la borsetta. Le ragazze, allegerite degli averi, venivano poi fatte scendere sempre in posto apparttati, in modo che il rapinatore potesse avere una comoda via di fuga. Alcune delle lucciole rapinate, però, hanno segnalato la cosa ai carabinieri che sulla base di una serie di verifiche e testimonianze hanno identificato il presunto autore delle scorribande. I carabinieri del nucleo operativo hanno rimesso un dettagliato rapporto alla procura, che ha disposto l’emissione della misura cautelare nei confronti di Camaioni, che questa mattina è stato prelevato nella sua abitazione e poi rinchiuso nel carcere di Castrogno.

 

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate