-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Teramo, Confartigianato contro l’assessore Tancredi: “La misura è colma”

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 2 Novembre 2017 @ 11:43

Un nuovo affronto contro il mondo dell’artigianato teramano. A lanciare l’ennesima accusa contro l’assessore comunale al commercio Marco Tancredi, reo di disinteressarsi di uno dei settori più importanti dell’economia teramana, è la Confartigianato Teramo che, dopo aver avuto già diversi “scontri” con l’amministrazione, torna a tuonare per denunciare l’ennesima “scorrettezza”.

Motivo del contendere è la concessione di Piazza Martiri nella giornata del 25 aprile ad un’altra manifestazione, nonostante fosse stata già assegnata lo scorso dicembre, insieme a Corso San Giorgio e via del Vescovado, alla mostra mercato dell’artigianato e dell’antiquariato organizzata da Confartigianato Teramo.

Ma la cosa che ha fatto maggiormente arrabbiare l’associazione è stato il fatto che lo stesso Tancredi avrebbe comunicato questa decisione solamente lo scorso 5 aprile, durante il tavolo permanente, e dunque a ridosso dell’iniziativa, non essendo neanche in grado di dare risposte concrete sull’eventualità di rimuovere le transenne lungo il corso. I lavori che si stanno svolgendo a Corso San Giorgio, inoltre, hanno impedito anche lo svolgimento dei tradizionali mercatini in programma le seconde domeniche di febbraio e marzo, facendo cancellare gli appuntamenti previsti e segnalati dal calendario annuale dell’associazione.

“Ci deve spiegare l’Assessore Tancredi”, si legge nella nota di Confartigianato, “come facciamo ad organizzare la nostra Mostra Mercato se la piazza è stata assegnata ad un altro evento e Corso San Giorgio non si sa ad oggi se verrà liberato dalle transenne. Questo significa collaborare con la nostra associazione? Questo significa dare attenzione ad un grande settore quale l’artigianato che da sempre è stato il motore dell’economia e dell’occupazione nel nostro Comune, nella nostra Provincia e nella Regione Abruzzo?”.

Inoltre Confartigianato rilancia la proposta, già presentata al sindaco Maurizio Brucchi, sulla possibilità di realizzare a Teramo un “borgo artigiano” con l’obiettivo di rivitalizzare il centro storico cittadino colpito dalla moria di attività commerciali.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate