-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Giulianova, “Carta d’imbarco” e una migliore differenziata di imballaggi

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 2 Novembre 2017 @ 16:20

comieco3“Carta d’imbarco, un viaggio nel riciclo di carta e cartone”. E’ lo spettacolo teatrale, realizzato dal Comieco, il Consorzio Nazionale per il recupero e il riciclo degli imballaggi, per raccontare in modo semplice l’importanza di recuperare e riciclare carta e cartone.

E’ approdato anche a Giulianova, al palazzo Kursaal. Gli studenti degli istituti superiori hanno seguito con interesse il racconto del giornalista e autore Luca Pagliari che con un linguaggio diretto ha sottolineato l’importanza di avere rispetto per l’ambiente, per il territorio in cui si vive.

Pagliari, che ha vissuto esperienze dirette sulla presenza di discariche in tutto il mondo che diventano luogo di ricerca per famiglie povere costrette a frugare tra i rifiuti per recuperare materiali da rivendere e destinati al riciclo, ha parlato dell’importanza del ruolo che svolge un cittadino.

Perché proprio il cittadino diventa protagonista, attore principale gettando giornali, fogli, scatole, riviste, imballaggi nell’apposito contenitore della differenziata. Un gesto di civiltà da perpetuare nel tempo per avere un mondo migliore.comieco1

Luca Pagliari, nel suo viaggio in Brasile, ha raccontato un’esperienza toccante. Ai giovani che incontrava a rovistare nelle discarica in cerca di materiali da rivendere aveva chiesto perché lo facessero. La risposta è stata spiazzante: sempre meglio che prostituirsi, spacciare droga o andare a rubare.

Intanto, il direttore generale di Comieco, Carlo Montalbetti, snocciolando i dati sulla raccolta del cartone ha sottolineato come Giulianova, con i suoi 62 chili l’anno pro capite si attesti al pari dei Comuni del nord Italia, ben al di sopra della media del meridione con appena 30 chili pro capite.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate