6.5 C
Abruzzo
venerdì, Agosto 19, 2022
HomeNotizie TeramoCronaca TeramoGiulianova, lettera dei cittadini per chiedere spiaggia e parco per i cani

Giulianova, lettera dei cittadini per chiedere spiaggia e parco per i cani

Ultimo Aggiornamento: sabato, 28 Ottobre 2017 @ 19:20

parco_con_caniGiulianova. La polemica era scoppiata dopo la discussa ordinanza sui cani. Dopo un primo positivo incontro con il vicesindaco, Gabriele Filipponi, tre grandi appassionati del loro amico a quattro zampe hanno scritto una lettera al sindaco Francesco Mastromauro e al suo vice, nonché assessore all’ambiente Gabriele Filipponi. La richiesta è chiara la predisposizione di un tratto di spiaggia (vicino alla foce del Salinello) destinata ad accogliere gli animali “regolarmente iscritti all’anagrafe canina”. I tre firmatari della lettera richiedono all’amministrazione comunale anche il completamento e l’adeguamento ad area verde dedicata agli amici a quattro zampe del parco di Via del Campetto.

“A seguito dell’incontro del 22/07/2010 con il Vicesindaco signor Gabriele Filipponi e, sulla base dei colloqui intercorsi, si richiede la predisposizione di una spiaggia “animal friendly” e di aree verdi idoneamente attrezzate nel Comune d Giulianova.

La spiaggia non solo garantirebbe un servizio per i possessori di cani, ma sarebbe un’attrattiva turistica che permetterebbe a Giulianova di essere capofila in Abruzzo dei Comuni a 5 Stelle che verranno premiati dal Ministero del Turismo per l’accoglienza agli animali. Per quanto riguarda le aree verdi stesso discorso appena detto sopra.

L’iter proposto dal Ministero del Turismo prevede che i comuni individuino un tratto di spiaggia libera destinata ad accogliere gli animali “regolarmente iscritti all’anagrafe canina” che potranno fare il bagno nello specchio di mare antistante la spiaggia. Altresì vengono posti una serie di obblighi a carico dei proprietari degli animali: dall’eliminazione delle deiezioni al controllo e alla responsabilità degli animali.
In questo modo il Comune di Giulianova contribuirebbe alla creazione di una nuova coscienza di rispetto per gli animali atta a contrastare l’odioso fenomeno dell’abbandono estivo. Inoltre, i provvedimenti daranno anche un impulso all’industria turistica locale, grazie al crescente numero di nuclei familiari che hanno adottato un animale.

A tale fine ci permettiamo di consigliare a codesta spettabile amministrazione, di poter provvedere la predisposizione di un area di spiaggia libera vicino la foce del fiume Salinello, e di potere predisporre almeno un paio di aree verdi idoneamente attrezzate. Sarebbe giusto poterne avere una nella parte alta del paese e una ovviamente nel lido,dove l’afflusso dei turisti è maggiore”.

Lettera Firmata


ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'