-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Teramo, la Provincia presenta Paride al Saie di Bologna. 50 mila nuovi punti luce in 32 Comuni

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 27 Ottobre 2017 @ 3:56

Sarà presentata venerdì al Saie di Bologna l’esperienza di Paride che la Provincia di Teramo ha fatto con 32 amministrazioni comunali e che rappresenta in questo momento è il progetto italiano con il più alto numero di enti locali.

Paride, infatti, prevede la riqualificazione energetica e messa a norma di oltre 50 mila impianti di pubblica illuminazione e la realizzazione di nuove infrastrutture per l’erogazione di servizi smart grid come wi-fi, sorveglianza, monitoraggio traffico, controlli ambientali etc etc i così detti pali intelligenti Agena ha realizzato un audit dettagliato degli impianti esistenti e questo ha permesso di definire lo stato di fatto della rete di pubblica illuminazione.

L’elaborazione dei dati raccolti ha poi consentito la predisposizione di uno schema di gara caratterizzato dalla stipula di un Contratto di Performance Energetica (EPC): una assoluta novità in ambito regionale e uno dei pochi esempi sul piano nazionale.

E proprio lunedì scorso sono state aperte le offerte della gara europea per l’assegnazione dei tre lotti di progetto, sette le ESCO (società specializzate sui servizi energetici che investono in proprio in cambio del profitto che si realizza sul risparmio dei consumi) che hanno partecipato, circa 16 milioni di euro gli investimenti previsti. La commissione tecnica, in questa fase, sta valutando la congruenza della documentazione amministrativa e la procedura di affidamento deve concludersi entro 45 giorni.

“Essere stati invitati a raccontare la nostra esperienza”, ha detto il consigliere delegato Massimo Vagnoni, “è la testimonianza che il progetto Paride, con tutte le complessità che pure comporta ogni azione innovativa, ci qualifica come un territorio che ha raccolto una grande sfida. Il Saie è il contesto giusto per comprendere come ci stiamo muovendo e cosa stiamo facendo”.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate