Tortoreto, ragazza morta sulla A14, il padre in tv: non può esserci arrivata da sola

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 27 Ottobre 2017 @ 19:31

Tortoreto. Un appello lanciato dalla tv per far luce sui punti ancora oscuri della tragica fine della figlia.

 

 

 

Ieri sera la trasmissione di Raitre “Chi l’ha visto?” si è occupato anche del caso di G.D.S, la 19enne di Tortoreto, il cui corpo è stato trovato dilaniato sulla corsia di emergenza della A14, tra Giulianova e Mosciano.

Il padre della giovane, Luciano, è stato intervistato dall’inviata della trasmissione condotta da Federica Sciarelli, ricordando gli ultimi momenti prima dell’uscita da casa e poi le prime ricerche, vane, culminate il giorno successivo (era la notte tra il 31 agosto e il 1 settembre) con il macabro ritrovamento dei resti del cadavere e il triste rituale del ritrovamento. Il padre è tornato a porre dei dubbi sul fatto che la figlia, da sola, possa aver raggiunto il cavalcavia di Montone e che qualcuno l’abbia accompagnata. Nella circostanza è stata ascoltata anche la sorella maggiore, da poco tornata da Londra, città nella quale la 19enne doveva andare ai primi di ottobre.

 

 

Resta il mistero della Panda Rossa. Un testimone che abita a due passi dal cavalcavia di Montone ha notato, nel cuore della notte, la presenza di una utilitaria di colore rosso, con due giovani dentro che stavano discutendo.

 

 

 

E poi il particolare fornito dalla sorella di un messaggio su Fb, ricevuto dalla 19enne, nella notte della scomparsa. Messaggio nel quale testualmente era scritto” E’ stato un piacere darti un passaggio, buonanotte fiorellino”.