Pescara, il centro sinistra condivide le priorità della città con associazioni e sindacati

Pescara. Tre giorni di incontri serrati per il centro sinistra in consiglio comunale con sindacati, associazioni di categoria, associazioni culturali e di promozione sociale ed enti di promozione sportiva per confrontarsi sui tre documenti più importanti in discussione in Consiglio, ovvero il Bilancio di previsione 2020, il Piano triennale delle opere pubbliche ed il Documento unico di programmazione.

“La giunta Masci ha già approvato questi documenti ma noi, in Consiglio Comunale, avremo la possibilità di apportare le necessarie modifiche prima dell’approvazione definitiva. Siamo di fronte ai tre documenti più importanti dell’intera vita del Comune” spiegano i consiglieri comunali del centrosinistra Stefania Catalano, Piero Giampietro, Francesco Pagnanelli, Marco Presutti, Giovanni Di Iacovo, Marinella Sclocco e Mirko Frattarelli, “e non è pensabile che la città sia lasciata fuori dal confronto su numeri, programmi, progetti da portare avanti nei prossimi dodici mesi in una fase così drammatica per la vita economica e sociale dei pescaresi. Ecco perché abbiamo deciso di confrontarci con i principali protagonisti del mondo del lavoro, dell’impresa, del sociale, della cultura e dello sport: scegliamo insieme quali priorità dare alla città, facciamo uscire il palazzo dall’isolamento nel quale si è chiuso”.

Gli incontri, che si terranno sulla piattaforma Google Meet, inizieranno giovedì pomeriggio alle 18 con il mondo del lavoro, proseguiranno venerdì pomeriggio con le associazioni imprenditoriali e proseguiranno lunedì con più appuntamenti con il mondo della cultura, del sociale e dello sport.