-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Penne, Savini (Lega): “Ospedale declassato dal Pd”

Ultimo Aggiornamento: martedì, 5 Febbraio 2019 @ 11:25

Penne. All’indomani della denuncia del taglio dei posti letto per gli ospedali di Popoli e Penne, dal capoluogo vestino si alza l’accusa della Lega contro il Pd per il declassamento.

“Finora l’unico servizio declassato nell’area vestina è l’ospedale San Massimo, grazie a una scelta politica chiara e lucida voluta dal Governo Gentiloni e dal Governo regionale di centrosinistra, avallata in Consiglio comunale da Ennio Napoletano e Valeria Di Luca”: a dirlo è il capogruppo consiliare della Lega, Camillo Savini, ribattendo anche alle polemiche già sollevate dall’esponente democratico di Penne.

“Il Ministero dell’Interno”, asserisce Savini, “al contrario di quanto affermato da Napoletano che continua a raccogliere solo pettegolezzi in qualche studio tecnico, non ha cancellato né finanziamenti, né penalizzato l’area vestina: con l’ultima legge di Bilancio approvata, ricordo, il Governo ha inviato contributi diretti a tutti i Comuni dell’area vestina. Al solo Comune di Penne ha assegnato un finanziamento di 100mila euro che sarà utilizzato per la manutenzione ordinaria delle strade”.

“Chiediamo a Napoletano”, conclude il leghista, “di fornirci, invece, qualora ne avesse copia, il decreto di assegnazione del finanziamento di 5 milioni di euro al Comune di Penne, che lui vanta di aver ottenuto durante la sua amministrazione e poi cancellato dal Ministero, al fine di promuovere un confronto”.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate