Città Sant’Angelo: i lavoratori Linda entrano in agitazione

Ultimo Aggiornamento: martedì, 6 Febbraio 2018 @ 12:36

Città Sant’Angelo. Scatta l’agitazione sindacale alla Linda Spa, società in house del Comune di Città Sant’Angelo che gestisce la raccolta dei rifiuti.

 

A riferire quando scritto dai lavoratori in una lettera dalla Cgil sono i consiglieri comunali d’opposizione Perazzetti, Valloreo e Travaglini: “Carichi di alvoro, ricorso eccessivo allo straordinario, sicurezza e salute nei luoghi di lavoro, mezzi vestusti”, sono i motivi descritti alla base dell’agitazione.

“Una situazione lavorativa di altri tempi, inaccettabile e che non può essere sottaciuta, visto che le stesse criticità permangono oramai da troppo tempo”, sostengono i tre consiglieri, “l’escalation del disagio dei lavoratori è sfociata oggi in questa dichiarazione ed alla richiesta al Prefetto di intervenire perché si risolva la questione”.

“Abbiamo già portato in Consiglio poche settimane fa”, proseguono i tre di Responsabilità Comune, “le stesse problematiche che i lavoratori oggi sollevano: restiamo interdetti oggi nell’ appurare che queste problematiche non sono state risolte, pertanto chiediamo le immediate dimissioni dell’Amministratore Unico della Linda S.p.A. Guido La Torre e dell’assessore alle partecipate Di Giacomo”.