-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Pescara, una proposta per fa ripartire il mercato di San Giuseppe

Ultimo Aggiornamento: martedì, 6 Ottobre 2020 @ 11:24

Pescara. Il Partito Democratico, ha depositato ieri in consiglio comunale una proposta,già sottoscritta da centinaia di cittadini, per una delibera per ridare al quartiere San Giuseppe il suo mercato contadino, che da almeno cinquant’anni si svolge tutti i giorni nel cuore del rione.

La proposta di delibera consentirà di perfezionare la regolamentazione del mercato con l’assegnazione formale degli stalli. “E’ l’unico mercato d’Abruzzo e forse d’Italia a non essere ripartito dopo il lockdown”, spiegano i consiglieri Giampietro e Catalano, “e perché ripartisse era necessaria una semplice delibera di giunta. Dopo cinque mesi di inutile attesa la giunta Masci ha invece predisposto una proposta monca, che senza un vero motivo diminuisce i giorni del mercato. La proposta, che giudichiamo assolutamente insufficiente, è addirittura contestata dentro la stessa maggioranza perché considerata troppo estensiva, come se il mercato di San Giuseppe fosse un tema ideologico e non un servizio utile per migliaia di pescaresi della zona ospedale”.

“Il mercato di San Giuseppe”, spiegano i consiglieri Pd, “esiste dai primi anni di costruzione del rione, è stato oggetto di una apposita delibera di giunta addirittura del 1988 ed è presente fra i mercati elencati dal Regolamento comunale approvato nel 2010, dove è scritto nero su bianco che il mercato di via Passolanciano si tiene dal lunedì al sabato dalle 7 alle 14. Andava semplicemente regolamentato con la conseguente assegnazione formale degli stalli: ma la lentezza e la insufficienza del provvedimento adottato dalla giunta Masci non hanno alcuna giustificazione. Ora almeno approvino questa proposta”.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate