Pescara, Ncd: riaprire i mille parcheggi sulla Strada Parco

parcheggio-sulla-strada-parco01Pescara. Sono i consiglieri comunali del Nuovo Centrodestra al Comune di Pescara, Guerino Testa, Alfredo Cremonese e Massimo Pastore a chiedere all’amministrazione Alessandrini di “valutare la possibilità di attivare circa mille posti auto sulla strada parco, per agevolare”, si legge in una nota, “chi deve raggiungere la spiaggia, esattamente come avveniva negli anni scorsi, con prezzi calmierati però rispetto a quelli previsti per la stagione in corso per gli altri parcheggi a pagamento estivi”.

Una proposta, spiegano i tre consiglieri, da valutare dal punto di vista tecnico con la Gtm, considerato che sono in corso i lavori per la filovia. E proprio per studiare se l’idea è perseguibile e realizzabile, Testa, Pastore e Cremonese chiedono di affrontare la questione nella prima riunione della commissione Grandi Infrastrutture, presieduta da Francesco Pagnanelli. All’incontro dovrebbero essere invitati, nelle intenzioni dei proponenti, i rappresentanti della Gtm, l’assessore comunale competente e i tecnici, sia del Comune che della Gtm.

“Attivando i 998 posti auto ricavabili sulla strada parco, dicono il capogruppo Testa e i due consiglieri di Ncd, il Comune offrirebbe un servizio in più a chi vuole raggiungere agevolmente la spiaggia e si potrebbe pensare di far pagare una tariffa più contenuta rispetto a quella applicata nell’area vicina alle Naiadi e all’ex Enaip, compresa tra i 3 e i 5 euro. La questione, concludono i tre consiglieri, è da affrontare con urgenza considerato che siamo già in piena estate per cui invitiamo Pagnanelli ad attivarsi quanto prima per convocare la riunione con questo punto all’ordine del giorno e convocare tutti i soggetti deputati ad affrontare la nostra proposta che, riteniamo, sia utile per la città e anche per l’amministrazione”.