Marsilio e Verì a Penne, Pd: “Buffonate e menzogne”

Penne. “La visita, anzi la passerella andata in scena a Penne nei giorni scorsi con Marsilio, Verì, Sospiri, D’Incecco, Testa e De Renzis e la complicità degli amministratori locali è stata alquanto buffonesca”.

A lanciare la critica è Andrea Vecchiotti, segretario del Circolo Pd di Penne, che rimarca “basti pensare che l’Assessore regionale alla Sanità ha dichiarato che nella giornata del 27 maggio erano stati dimessi tutti i pazienti Covid ricoverati nel San Massimo e che questo sarebbe potuto tornare alla attività ordinaria. Tuttavia, anche questa è una menzogna, essendo, purtroppo, ancora ricoverati alcuni pazienti Covid nel presidio ospedaliero vestino”.

“Quel che, però, fa realmente rabbia”, incalza Vecchiotto, “è il fatto che tutti gli esponenti regionali abbiano profuso elogi e ringraziamenti al personale sanitario del San Massimo, ma tali belle parole sono state rivolte alla stampa e non ai diretti interessati. Infatti nessun amministratore regionale si è degnato di far visita all’Ospedale San Massimo, per settimane trasformato in Covid Hospital ed anche gli amministratori comunali se ne sono tenuti alla larga. Uno dei pochi ospedali non degni di una visita istituzionale”.