Alfano candida Testa a sindaco di Pescara

Ultimo Aggiornamento: sabato, 4 Novembre 2017 @ 14:39

Pescara. E’ direttamente il vicepremier Alfano a candidare Guerino Testa alla corsa per il Comune: “E’ il miglior candidato”, ha detto il leader del Nuovo Centro Destra da Teramo.

Checché ne dica lui, cauto a parlare di “nessuna strategia”, è Guerino Testa uno dei partecipanti alla corsa per la poltrona di sindaco di Pescara. Venerdì le sue dimissioni da presidente della Provincia, atto burocraticamente obbligatorio per partercipare alle elezioni regionali, ieri la lettera in cui ha spiegato di aver seguito la volontà del partito che gli ha chiedeva di “mettersi a disposizione” con una nuova candidatura, in vista della prossima estinzione delle province.

E il partito, il Nuovo Centro Destra, ha parlato, per diretta voce del segretario nazionale Angelino Alfano, che dal palco della convention di Teramo ha lanciato in pista il presidente dimissionario per la competizione comunale: ”Con Guerino vinciamo, é il miglior candidato, anzi é il più forte che c’é”, ha detto il vice premier. A fargli da eco uno dei big della diaspora berlusconiana, Gaetanio Quagliariello: “‘Testa é il nostro candidato”.

Nel mezzo, però, la mossa dell’ancora berlusconiano Luigi Albore Mascia, sindaco uscente del capoluogo adriatico che venerdì pomeriggio ha risposto a Testa annunciando in pompa magna la decisione di non dimettersi e di ricandidarsi