-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Pescara, Fosso Vallelunga ancora ostruito e pericoloso

Ultimo Aggiornamento: domenica, 14 Gennaio 2018 @ 11:23

Pescara. “Appena entrato in Consiglio comunale nel 2014 mi occupai subito della delicata questione di Fosso Vallelunga. A seguito di un sopralluogo e grazie ad una mia sollecitazione all’allora vice sindaco Del Vecchio, affinche’ si evitasse un disastro per gli abitanti del quartiere del Villaggio Alcyone, furono stanziati 353.233 euro con carattere di ‘somma urgenza’ e successivamente furono eseguiti lavori di ripulitura del fosso, che era in condizioni disastrose”.

A parlare è il consigliere comunale del M5S Massimiliano Di Pillo. “A luglio del 2016, esattamente 18 mesi dopo il primo importante intervento di messa in sicurezza dell’area, la situazione – ricorda – tornava ad essere di nuovo preoccupante. Con un’interrogazione sollecitai il vice sindaco Del Vecchio a predisporre un nuovo intervento di pulitura ma, nonostante il continuo monitoraggio da parte del personale del Comune di Pescara, l’amministrazione ritenne che non fosse necessario intervenire nuovamente. Oggi” prosegue il grillino, “dopo 33 mesi dal provvedimento urgente, quel fosso è tornato ad essere ostruito pesantemente da una vegetazione che negli ultimi 300-400 metri, proprio all’altezza delle palazzine di Via Monte Carmelo e piazza Alcyone, ricopre l’intero canale, occludendolo”.

“Basterebbe una forte pioggia stagionale per portare a valle, oltre al deflusso dell’acqua, anche fango, terra e detriti facendo cosi’ precipitare la situazione”, insiste Di Pillo, “A nord dello stesso fosso, da settembre a giugno, la densità abitativa si implementa con l’avvio della didattica dell’Istituto Comprensivo Pescara 6, complesso scolastico che ospita moltissimi alunni, dalle scuole dell’infanzia fino alle scuole medie, rendendo la pericolosita’ di un’eventuale evacuazione molto piu’ complessa di quella di semplici abitazioni. Tutto ciò – evidenzia infine il pentastellato – comporta la necessita’ di affrontare un problema che, di qui a breve con le frequenti piogge autunnali, potrebbe causare emergenze difficili da risolvere in tempi strettissimi”.

“L’annessione del fosso Vallelunga alla riserva dannunziana attraverso l’approvazione del PAN”, conclude il consigliere comunale, “potrebbe ridare nuova vita al canale, unico ipotetico sbocco a mare della riserva ed anello di congiunzione con la pinetina sulla spiaggia del Villaggio Alcyone”.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,933FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate