-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Pescara, 400mila euro per la sicurezza di 20 scuole comunali

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 15 Gennaio 2018 @ 1:28

Pescara. Sì della Giunta al progetto definitivo di messa in sicurezza degli edifici scolastici di competenza comunale per un importo di 400mila euro: di lavori che andranno in appalto per partire una volta esaurite le relative procedure di affidamento.

“Con l’approvazione del progetto esecutivo per un importo di 400.000 euro passato oggi in Giunta avviamo lavori in circa 20 scuole, dove, esperita la gara ed esaurite tutte le procedure tecniche, si potrà partire” – dice il sindaco Marco Alessandrini – inoltre, a breve impegneremo parte dell’avanzo di gestione affinché vengano completati gli studi di vulnerabilità sugli edifici mancanti al primo lavoro di indagine da noi promosso sulle strutture del nostro patrimonio”.

“Ci sono lavori più corposi per la messa in sicurezza e per l’ottenimento dei certificati di prevenzione antincendio che riguarderanno in particolare 7 scuole – illustra l’assessore alla Pubblica Istruzione ed Edilizia Scolastica Giacomo Cuzzi – Si tratta della scuola media Virgilio in via Di Sotto,  della Tinozzi in Via Torino, Salvemini in Via Cerulli, della scuola elementare Illuminati” in via Regina Elena, della scuola dell’infanzia Dante Alighieri in Via del Concilio e di quella dell’infanzia ed elementare Colle Pineta in Strada Colle Pineta e della elementare Laporta in Via Rubicone. Sempre attingendo a tali fondiverranno inoltre effettuate manutenzioni straordinarie anche su altri edifici, per affrontare situazioni di minore entità. I lavori saranno di vario genere, riguarderanno le strutture delle scuole, gli impianti elettrici, i servizi, gli infissi, le scale antincendio, intonaci, pavimentazioni, tramezzature, radiatori, tinteggiature, insomma tutto quello che è stato segnalato e che servirà a rendere le scuole più accoglienti e sicure e risolvere problemi in molti casi sospesi da anni”.

 

“ZERO LAVORI IN TRE ANNI”

“La giunta Alessandrini in tre anni non ha speso un euro per la messa in sicurezza sismica degli edifici scolastici di Pescara di competenza comunale. A dirlo sono atti, delibere, gare d’appalto e determine, a dirlo sono le date di aggiudicazione dei lavori, di ricezione dei finanziamenti e anche di inaugurazione dei plessi e tutti i lavori di adeguamento sismico realizzati sino a oggi portano la firma del centro-destra, giunta Albore Mascia, nella scuola di via Rubicone, come in via Milano, in via Cavour e a Largo Madonna e persino nella scuola media ‘Pascoli’ di via Roma, l’unico cantiere, quest’ultimo, aperto da Alessandrini, dopo aver ricevuto in eredità dal centro-destra progetto, fondi e appalto”. A dirlo è il Capogruppo di Forza Italia al Comune di Pescara Marcello Antonelli, ripescando dagli archivi tutti gli atti inerenti i lavori eseguiti per la sicurezza nelle scuole di cui il sindaco Alessandrini si è attribuito la paternità.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate