-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Cerimonia di San Cetteo: riconoscimento speciale anche a Pescara del Tronto

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 27 Ottobre 2017 @ 19:54

Pescara. Riconoscimento speciale a Pescara del Tronto domani, lunedì 10 ottobre, in occasione della consueta Cerimonia di San Cetteo, dove oltre alle benemerenze consegnate alle persone che si sono distinte in ambito personale e professionale, ci sarà anche una rappresentanza del Comune di Arquata del Tronto, dove si trova Pescara del Tronto, la località ‘adottata’ dal Comune di Pescara che ha avviato una pubblica sottoscrizione per raccogliere fondi da destinare a un progetto di ricostruzione.

“Appena dopo il terremoto ci siamo messi subito in contatto con il sindaco di Arquata del Tronto, Aleandro Petrucci, per stabilire un ponte solidale con Pescara del Tronto”, ha illustrato il sindaco, Marco Alessandrini. “Lunedì faremo un altro passo, accorciando ancora di più le distanze, attraverso un pubblico attestato di amicizia e solidarietà verso il centro a cui ci lega questa casuale assonanza”.

“A pochi giorni dal sisma abbiamo predisposto un conto corrente per raccogliere fondi che decideremo insieme alla gente di Arquata e Pescara del Tronto come spendere, una volta raggiunta una cifra capiente e, al contempo, abbiamo fatto un appello alle forze economiche cittadine perché partecipino con noi a tale fine”.

“Lunedì ci prepariamo ad accogliere la Municipalità consegnando ai suoi rappresentanti per ora la nostra disponibilità ad andare avanti verso la ricostruzione e speriamo al più presto un contributo concreto che porti a Pescara del Tronto un po’ dell’altra Pescara, la nostra”.

Questo il Conto Corrente già attivo su cui si possono versare delle donazioni, intestato a Comune di Pescara, con la causale ‘Pescara del Tronto’:

IBAN: IT64 B076 0115 4000 0009 5839 338
Oppure: c.c.p.: 95839338

Riguardo alle benemerenze, quest’anno il Consiglio dei Saggi ha individuato 6 Ciattè d’oro (di cui 2 commemorativi) e 2 Delfini d’oro.

Ecco i premiati:

Ciattè d’Oro: Gabriella Albertini, docente che ha promosso cultura cittadina; Sandro Santilli, ex provveditore, per una lunga carriera trascorsa vicino a diverse generazioni di studenti; Giacomo D’Angelo, saggista, animatore della vita culturale della città, sindacalista e interlocutore per le parti sociali; Renato Minore, scrittore, giornalista e poeta che ha sempre mantenuto un contatto stretto con la città e la sua vita culturale, non ultimo attraverso i Premi Flaiano.

Ciattè alla memoria: Paride Pozzi, architetto che ha vissuto la rinascita e la transizione d’Abruzzo e di Pescara; Restituto Ciglia, docente pescarese scomparso la scorsa settimana, all’età di 91 anni.

Delfini d’Oro: Enrico Moretti, comandante della Capitaneria di porto, per la disponibilità dimostrata nella lotta all’inquinamento del fiume e del mare e per la sicurezza e il futuro del porto; Giovanni Malagò, presidente del Coni, come motore presente e concreto in occasione dei Giochi del Mediterraneo sulla Spiaggia e di altri eventi sportivi che hanno avuto come baricentro Pescara.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate