-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Pescara, alla Edilcost di Ancona i lavori nelle scuole materne

Ultimo Aggiornamento: sabato, 28 Ottobre 2017 @ 17:55

roberto_renzettiPescara. Sarà l’impresa Edilcost Srl di Ancona a effettuare le opere di manutenzione straordinaria delle scuole materne di Pescara, per un importo complessivo pari a 182mila 729,58 euro. L’impresa si è aggiudicata l’intervento offrendo il massimo ribasso pari al 22,503 per cento rispetto alle altre imprese, circa una sessantina, che hanno partecipato al bando. Superati i tempi tecnici per l’affidamento, le opere potrebbero iniziare entro fine mese, partendo dagli interventi relativi alle aule e ai locali interni, per poi proseguire con le parti esterne, interventi che interesseranno la scuola di via Lago di Campotosto, la scuola di via Scarfoglio e San Silvestro spiaggia, con il rifacimento della rete di acque nere e bianche, e la realizzazione di un parcheggio a raso presso la scuola di Borgomarino, in via Puccini.
“Tra i punti qualificanti del nostro programma di governo – ha ricordato l’assessore alla Pubblica istruzione Roberto Renzetti  – c’è il miglioramento della vivibilità delle strutture scolastiche, intesa come adeguamento sia degli edifici, intervento già avviato, sia delle loro pertinenze alle normative di sicurezza e igienico-sanitarie. Un intervento iniziato già negli anni scorsi con la rimozione delle coperture in amianto, intervento concluso nel 2008 con le ultime due scuole, quella di via Monte Siella e quella di strada Vicinale Bosco. Ora abbiamo predisposto l’impegno delle nostre risorse professionali ed economiche per avviare una nuova stagione di profonda ristrutturazione degli edifici scolastici, in alcuni casi del loro completamento, opera che d’ora in avanti sarà affiancata da un costante intervento di manutenzione. Dopo l’appalto per lavori inerenti un blocco di scuole medie e un altro intervento relativo alla sistemazione delle pertinenze esterne di alcuni istituti, gli uffici tecnici hanno effettuato la gara per nove scuole materne, prevedendo una spesa a base d’asta iniziale pari a 235mila 789,23 euro. Il progetto prevede innanzitutto lavori nella scuola di via Scarfoglio, con la demolizione e la successiva realizzazione di marciapiedi perimetrali mediante l’uso della betonella; verrà realizzata ex novo una porzione della rete di smaltimento delle acque nere, con i relativi pozzetti in cemento; infine è stato previsto il risanamento strutturale di una parte del cornicione mediante rimozione dei pezzi ormai cadenti e il trattamento dei ferri d’armatura, dunque interventi che riguarderanno tutta la parte esterna dell’edificio”. Presso la scuola materna ‘Santa Filomena’, in via Carlo Alberto Dalla Chiesa è stata prevista la trasformazione dell’attuale locale cucina in aula didattica mediante la demolizione di pavimenti, rivestimenti e tramezzature, la realizzazione della nuova pavimentazione e la tinteggiatura del nuovo locale. Lavori anche nella scuola materna ‘Iqbal Masih’ di Fontanelle, in via Tirino, dov’è stata prevista la tinteggiatura di tutte le aule e la realizzazione della pavimentazione sportiva galleggiante presso l’aula per le attività motorie. “Presso la scuola di San Silvestro spiaggia, in via Anelli – ha proseguito l’assessore Renzetti – gli uffici tecnici hanno previsto la demolizione e il rifacimento dei marciapiedi esterni, la realizzazione di una nuova rete per lo smaltimento delle acque bianche, con successivo ripristino della pavimentazione stradale, e la delimitazione dell’atrio di ingresso mediante la realizzazione di una vetrata di 10 metri lineari. Interventi minimi nella scuola materna di Borgomarino, in via Puccini, dove abbiamo progettato la realizzazione di un parcheggio a raso antistante l’edificio scolastico con relativa segnaletica orizzontale; nella scuola del V Circolo, in via Giardino, dovremo invece realizzare una parte del manto di impermeabilizzazione della copertura superiore del tetto, stesso intervento previsto nella scuola di San Silvestro colle, situata sulla piazza della Chiesa. Nella struttura C.P.T. di via Lago Sant’Angelo abbiamo previsto l’installazione di una porta antincendio a doppia anta con maniglione antipanico in corrispondenza della scala metallica esterna. Infine nell’istituto ‘Don Lorenzo Milani’ in via Sacco è stato previsto il risanamento strutturale di una parte dell’edificio mediante l’asportazione del calcestruzzo ormai fatiscente, la tinteggiatura esterna del fabbricato e anche all’interno, nelle aule. I lavori sono stati ora affidati all’impresa Edilcost Srl di Ancona che secondo il cronoprogramma dei lavori inizierà le opere su più fronti, provvedendo nell’immediato alle opere da eseguire all’interno degli edifici, con l’obiettivo di restituire le aule pronte entro il 20 settembre, data di ripresa delle lezioni”.

 

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,934FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate