Pescara, i politici costano 1 milione di euro. Antonelli:”Tagliare le commissioni”

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 2 Novembre 2017 @ 4:26

Pescara. Con una proposta di delibera presentata alla presidenza del Consiglio comunale, il consigliere di Forza Italia Marcello Antonelli chiede di ridurre le spese legate alle riunioni di commissione, in un’ottica di spending review.

Il provvedimento, elaborato da Antonelli, mira a limitare il numero delle commissioni consiliari permanenti, passando da undici a nove (otto piu’ la commissione di Vigilanza), allungando il tempo di durata delle riunioni a un’ora e trenta (da un’ora) e a spostare le riunioni anche negli orari pomeridiani, evitando di far coincidere questi incontri con l’orario di lavoro dei consiglieri, in modo da ridurre le spese legate al rimborso ai datori di lavoro.

Antonelli sottolinea che in questo modo “si produce un risparmio e si fanno lavorare di piu’ i consiglieri, quindi si ottimizza senza far venir meno le prerogative degli amministratori”. Il consigliere di Forza Italia si augura che in Consiglio si crei “una convergenza” su questa proposta. Nel 2014 la spesa complessiva per Consiglio e Giunta e’ stata di un milione e 50 mila euro