-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Un lungo Natale per Pescara: musica in strada, concerti e teatro fino al 16 gennaio

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 27 Ottobre 2017 @ 17:47

luci-natalePescara. Le strade del centro e di Porta Nuova come un grande teatro per il programma degli eventi natalizi allestito dall’amministrazione comunale. Musiche e giochi per le vie fino all’anti vigilia, concerti e teatro per Capodanno ed Epifania. Festa fino al 16 gennaio.

Le strade del centro e di Porta Nuova si trasformano in un unico grande ‘teatro’ all’aperto con orchestre, musicisti, giocolieri, clown e artisti che fino al 23 dicembre, accompagneranno i pescaresi verso il Natale. ‘Commerciando in musica’ è lo slogan scelto per l’evento che, chiuse le strade alle auto, si snoderà tra via Venezia, via Nicola Fabrizi, corso Vittorio Emanuele, l’isola pedonale di corso Umberto e via Roma, e poi lungo via D’Avalos. E’ questa la formula, in accordo con gli operatori economici del territorio, scelta dall’assessore comunale al Turismo Maria Grazia Palusci, per portare lo spettacolo natalizio direttamente dai cittadini. Non più un focus unico su piazza Salotto, come accaduto nelle passate stagioni, ma tanti spettacoli disseminati su tutta la città.

Archiviati già gli spettacolo del passato week end, il 22 e 23 dicembre sarà la volta del progetto Borderline, con una tensostruttura allestita nel rione Ranciteli, a partire dalle 10 di sabato 22 dicembre, nello slargo tra via Sangro e via Trigno, dove si svolgeranno eventi di teatro, dibattiti, musica e solidarietà. Sabato, poi, si esibirà l’orchestra dell’Associazione Culturale Zampogne d’Abruzzo: 40 elementi diretti dal maestro Antonello Di Matteo che, partendo da via Firenze, si muoveranno all’interno dell’isola pedonale della città, accompagnati dall band musicale dei Babbo Natale e i maestri coreografi dello Smo Village Tango di Pescara che coinvolgeranno il pubblico nelle proprie esibizioni. Infine il 23 dicembre, lo spettacolo inizierà dalla mattina con Babbo Natale arriva dal cielo, sulla spiaggia antistante lo Stadio del Mare con l’Asd Paracadutismo.

Musica protagonista anche in municipio, dove giovedì 20 dicembre risuonerà il concerto-omaggio dell’amministrazione comunale ai propri dipendenti e alla città: nella sala consiliare del comune, sarà il ‘Coro delle Nove’ del maestro Zappone ad esibirsi a partire dalle 11.30 con 25 elementi che ripercorreranno il tradizionale repertorio natalizio, quindi spiritual e gospel. Sabato 22 dicembre, ancora, presso l’auditorium del conservatorio musicale D’Annunzio, a partire dalle 21.30, sarà di scena lo spettacolo teatrale ‘InCanto di Natale’, tratto da ‘Canto di Natale’ di Dickens adattato per il teatro con un salto nel cinema, anticipato da un matinee dedicato alle scuole alle 11:30. Domenica 30 dicembre sarà la volta del Concerto di Capodanno, proposto all’insolito un orario di mezzogiorno, seguendo la tradizione nord europea: sul palcoscenico del teatro Massimo suonerà l’Orchestra Sinfonica di Sofia, composta da 50 elementi. Sarà quella l’occasione per il sindaco Albore Mascia di accogliere, dinanzi alla città che potrà partecipare gratuitamente, con il primo brindisi simbolico l’arrivo del nuovo anno. Nella prima parte del concerto verranno eseguiti brani di alcune delle più celebri opere di autori italiani, con Pietro Mascagni, Giuseppe Verdi e Gioacchino Rossini. Nella seconda parte si proseguirà sotto l’insegna della più pregiata tradizione del concerto di Capodanno con la famiglia Strauss.

Lo spettacolo poi riprenderà nel giorno dell’Epifania, il 6 gennaio, con le ‘Antiche Favole Abruzzesi’ presso il museo delle Genti d’Abruzzo, dalle 16 alle 20: 7 attori porteranno in scena le letture teatrali itineranti di antiche fiabe rielaborate e riscritte in chiave pedagogica. E la befana regalerà all’esterno del museo la pubblicazione delle fiabe narrate realizzate per l’occasione. A conclusione delle feste ci saranno due ultimi appuntamenti, il primo il 12 gennaio, sempre presso il conservatorio D’Annunzio con una prima parte dei ‘Vientovivo in Concerto’ e una seconda parte ‘da una Sevillana’ a cura dell’associazione culturale Mediterranea. La conclusione del programma sarà affidata il 16 gennaio 2013 al ‘Michele Di Toro & Friends’, a partire dalle 21.30, presso il teatro Flaiano, per uno spettacolo di respiro internazionale che vedrà la presenza del contrabassista russo Yuri Goleubov e del jazzista Alessandro Quarta.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate