-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Pianella: torna Pian’Olio, l’olio d’oliva in esposizione in Valle d’Aosta

Ultimo Aggiornamento: domenica, 29 Ottobre 2017 @ 23:54

pianolioPianella. L’olio extravergine di oliva di Pianella e le creazioni artigianali in legno saranno esposte a Donnas, in Valle d’Aosta, in occasione della tradizionale fiera di Sant’Orso. La rassegna culturale e gastronomica è in programma domani e domenica.

E’ giunta alla conclusione la nona edizione di Pian’Olio 2011, la tradizionale kermesse che quest’anno è stata itinerante e domani 14 e domenica 15 gennaio approderà a Donnas, in Valle d’Aosta, in occasione della ultracentenaria Fiera di Sant’Orso.
Pian’Olio è un appuntamento fisso per il territorio di Pianella, un momento in cui esaltare una delle risorse naturali più importanti di Pianella, l’olio extravergine di oliva. Quest’anno la manifestazione è stata itinerante e, dopo le tappe di Pescara, Lonigo e Arco si concluderà a Donnas, la città in Valle d’Aosta gemellata con Pianella, nel corso della festa di Sant’Orso in cui alla degustazione dell’olio extra vergine d’oliva si aggiungeranno le esposizioni dell’artigianato del legno.
“La nostra visita a Donnas”, annuncia l’assessore alle Attività Produttive di Pianella Taddeo Manella, “sarà soprattutto l’occasione per rinsaldare i legami culturali e commerciali tra le amministrazioni comunali di Pianella e il comune valdostano, concordando uno stretto rapporto di scambio economico-produttivo tra le due città e i rispettivi prodotti tipici. In sostanza vedremo come incrementare l’export delle ricchezze dei nostri territori, ossia l’olio delle colline pescaresi da un lato e la fontina e tutti i formaggi tipici della Valle D’Aosta dall’altro”.
“La qualità dell’olio di Pianella”, ha proseguito l’assessore Manella, “ancora una volta viene apprezzata e certificata anche fuori dalla nostra regione. E nel segno dell’olio verrà celebrato il gemellaggio tra la nostra città e Donnas, in occasione della nona edizione di Pian’Olio. Un riconoscimento che ribadisce la qualità e l’eccellenza dei prodotti tipici del nostro territorio. Un successo che ci riempie di orgoglio e che premia il lavoro che i nostri produttori stanno portando avanti con impegno e serietà. A tali apprezzamenti dovrà seguire la volontà concreta delle Istituzioni di valorizzare il prodotto anche sul piano commerciale e di promuoverlo fuori dai confini regionali e nazionali”.

 

Daniele Galli


SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate