-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Pescara, un tratto della strada pendolo diventa via San Luigi Orione

Ultimo Aggiornamento: domenica, 29 Ottobre 2017 @ 3:35

pescara_conferenza_san_luigi_orionePescara. “Sarà il primo tratto della nuova strada-pendolo di Pescara, a ridosso della sede della Gestione Trasporti Metropolitani, a portare il nome di San Luigi Orione: lo ha deciso l’amministrazione comunale di Pescara che lunedì prossimo, in occasione del settimo anniversario della santificazione del parroco, celebrerà l’evento con una cerimonia solenne”. Lo ha detto il sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia nel corso della conferenza stampa odierna convocata per ufficializzare l’iniziativa. Presenti anche il consigliere comunale Massimiliano Pignoli, promotore della manifestazione, gli assessori Nicola Ricotta e Vincenzo Serraiocco e Alberico Di Cecco che lunedì sera guiderà la tradizionale gara podistica legata alle celebrazioni di San Luigi Orione.

“Pescara – ha sottolineato Albore Mascia – ha evidentemente scelto di rafforzare ulteriormente il proprio legame con la figura di San Luigi Orione, una città in cui esistono già l’Istituto Don Orione e l’Opera Don Orione, due strutture che portano avanti il percorso di vita tracciato dall’uomo che Papa Giovanni Paolo II ha proclamato santo esattamente il 16 maggio del 2004, sette anni fa. Don Luigi Orione ha operato a Messina nel 1908 subito dopo il devastante terremoto che ha distrutto la città, poi nella Marsica, dopo il sisma del 1915, ovunque cercando e salvando quegli orfani che altrimenti avrebbero rischiato di finire su una strada e fornendo loro un riparo sicuro e indicando nella fede il cammino della vita. San Luigi Orione ha lavorato negli Oratori, perché credeva nel ruolo dell’oratorio, nella capacità di aggregazione dei ragazzi, dei bambini, tipica dell’oratorio. E oggi quello spirito di sacrificio e di assistenza di Don Orione lo ritroviamo ogni giorno all’interno dell’Istituto dove sono cresciute intere generazioni di ragazzi che nella struttura non trovano solo riabilitazione fisica, ma soprattutto sollievo morale, psicologico, trovano una famiglia. La nostra iniziativa intende dunque essere una testimonianza di vicinanza nei confronti dell’opera dell’uomo e del santo e di coloro che oggi sul nostro territorio portano avanti la sua opera. Quest’anno, su proposta del consigliere Pignoli, l’amministrazione comunale ha deciso di sostenere in modo ancora più deciso ed evidente il momento della festa adottando un’iniziativa che è già stata approvata dalla giunta dopo che il 29 gennaio 2010 lo stesso Consiglio comunale ha approvato una mozione in tal senso. Lunedì prossimo, 16 maggio, in coincidenza con l’anniversario della santificazione di Don Orione, intitoleremo al Santo una strada della città, il primo tratto della strada-pendolo, a ridosso dell’area di ingresso alla sede della Gestione Trasporti Metropolitani, che si chiamerà via San Luigi Orione, proprio di fronte all’Istituto. La cerimonia si svolgerà lunedì prossimo alle 11 e vedrà la presenza, tra gli altri, di Sua Eccellenza l’arcivescovo di Pescara Monsignor Tommaso Valentinetti che impartirà la benedizione. Ci sarà l’amministrazione comunale e ci saranno il Direttore provinciale dell’Opera Don Orione, il sacerdote Domenico Crucitti, e i nostri consiglieri comunali. Subito dopo, alle 18, è prevista la concelebrazione solenne nella cappella di via Aterno, e alle 19, ci sarà la partenza della 7a gara podistica San Luigi Orione (il ricavato delle iscrizioni verrà impiegato per il Progetto Giardino degli Aranci, la missione estera dell’Opera Don Orione). Con l’istituzione di via San Luigi Orione di fatto diamo una risposta concreta a tanti cittadini che ci hanno sollecitato in tal senso. Ovviamente invitiamo la città a partecipare numerosa alla giornata e a tutte le celebrazioni promosse dall’Opera Don Orione e che, a partire da domani, sabato 14 maggio, si articoleranno in diversi momenti”.
“Mi sono personalmente appassionato all’attività svolta dall’Istituto Don Orione a Pescara – ha aggiunto Pignoli – perché dedico molto tempo alle problematiche del sociale e in quella struttura effettivamente troviamo la vera espressione del sociale”.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,935FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate