Pescara, al via ‘Biophilia’ all’Alviani ArtSpace

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 3 Novembre 2017 @ 6:51

Pescara. Sarà presentato a mezzanotte di questa sera, giovedì 29 gennaio, il progetto ‘Biophilia a tasteful exhibition’, a cura di Lucia Zappacosta, direttore artistico dell’Alviani ArtSpace.

Il progetto, che lo scorso anno si è aggiudicato il premio curatoriale della fiera SetUp, a Bologna, prende spunto dalle teorie etologiche secondo cui l’uomo ha una predisposizione biologica che lo porta a cercare il contatto con le forme naturali: attraverso una serie di opere si mostra come la natura sia in grado di riprodursi nonostante il costante tentativo dell’uomo di imporre il suo controllo.

Lo sviluppo naturale di questa ricerca coincide con l’incontro del gruppo che ha dato vita a ‘A Waiting Posthuman’, un progetto che presenta una nuova idea di Postumano, aprendo una riflessione sulle forme di vita dopo la fine dell’antropocentrismo.

Alla serata parteciperanno inoltre i componenti di Waiting PostHuman: Laura Cionci, artista, Azzurra Muzzonigro, architetto e Vincenzo Santarcangelo, teorico musicale.