Via Roma: lavori bloccati per i topi negli alberi

Montesilvano. Ripartiranno a breve i lavori su via Roma: l’amministrazione comunale di Montesilvano è in attesa della soprintendenza dei beni ambientali, che dovrebbe fornire al più presto un parere sull’espianto e sull’eventuale reimpianto di alcuni alberi, in questo momento considerati un’emergenza sanitaria per alcuni residenti e commercianti.

“Per la ripartenza della riqualifcazione di via Roma – afferma il sindaco Ottavio De Martinis – siamo in attesa del parere della soprintendenza dei beni ambientali sulla destinazione futura delle magnolie, che stanno creando notevoli problemi non solo ai residenti. La chioma di questi alberi è entrata nei balconi delle abitazioni, che in alcuni casi non riescono neanche ad aprire le finestre. Non basterebbe neanche effettuare un taglio sistematico, perché spesso questi rami sono da considerarsi un’emergenza anche sanitaria. Sulle magnolie salgono topi, che hanno scavato le loro tane tra le radici, entrando persino nelle case e nei negozi. Alcuni residenti e commercianti hanno denunciato la questione da tempo”.

“La nostra intenzione”, conclude il primo cittadino, “è quella di espiantare gli alberi e di sostituirli con un tipo di pianta che non sia impattante nelle radici e nella chioma, per non ripetere gli errori passati. Sarà nostra premura, nel momento in cui arriverà il parere vincolante della soprintendenza, iniziare i lavori e riaprire la strada. Il progetto iniziale prevede una strada che potrà essere sia carrabile sia pedonale, con una eventuale considerazione della via come zona franca per rilanciare il commercio. L’intervento ci regalerà un’arteria completamente rinnovata, che tornerà a essere tra le principali vie di Montesilvano”.