Pescara, un semaforo davanti al pronto soccorso

Pescara. “La viabilità della rotatoria realizzata dinanzi all’ingresso del nuovo Pronto soccorso andrà urgentemente e completamente rivista per renderla realmente funzionale alla struttura e garantire il passaggio preferenziale delle autoambulanze in codice rosso”.

Lo ha detto il Presidente della Commissione Mobilità e Sicurezza Armando Foschi ufficializzando l’esito del sopralluogo, svoltosi alla presenza del Rup del cantiere Asl, l’ingegner Antonio Busich e i responsabili dell’Ufficio tecnico comunale, gli architetti Antonio Iacomini e Cantagallo.

L’ipotesi più accreditata al vaglio dei tecnici è il posizionamento di un semaforo all’altezza dell’attuale Pronto soccorso, che possa essere attivato dalla postazione del 118 all’arrivo dell’elisoccorso o di un’autoambulanza in modo da svuotare via Fonte Romana per il passaggio del paziente a bordo, e smussare o tagliare i marciapiedi costruiti a ridosso dell’ingresso per non intralciare il transito dei mezzi.

Le soluzioni avanzate nel corso del sopralluogo della Commissione Mobilità e Sicurezza verranno ora sottoposte al dirigente Trisi per essere concretizzate prima dell’apertura della nuova struttura per le urgenze, prevista per fine gennaio-inizi di febbraio.