Pescara, tenta il furto in un bar: arrestato mentre cerca di recuperare uno zaino

Pescara. Un polacco di 50 anni, H.V., è stato arrestato dalla polizia di Pescara, la scorsa notte, per tentato furto e resistenza a pubblico ufficiale.

Il balcanico è stato sorpreso, grazie al sistema di videosorveglianza, mentre cercava di scassinare la porta di un bar: è stato il proprietario del locale a chiamare il 113.

All’arrivo della Volante della polizia, sul posto non c’era nessuno ma tra due auto parcheggiate all’esterno era rimasto uno zaino, inavvertitamente abbandonato dal ladro, ripreso dalle telecamere mentre lo aveva sulle spalle.

Poco dopo, il 50enne è stato avvistato dagli agenti mentre si avvicinava al bar per recuperarlo, per poi tentare la fuga quando i poliziotti gli hanno intimato l’alt. La sua corsa è durata poco, seguita da un corposo tentativo di resistere all’arresto.

Pequisito, aveva addosso le forbici con cui era stata tagliata una parete plastica della veranda dl bar. Nonostante un secondo tentativo di fuga anche dall’auto della polizia, è stato arrestato e condotto in questura, in attesa del processo per direttissima.