Pescara, riapertura Naiadi: il Comune incalza la Regione

Pescara. Le Naiadi restano chiuse e il Comune che dovrebbe prendere in gestione l’impianto sollecita la Regione ad una risposta rapida per non ritardare la riapertura.

Il sindaco Carlo Masci, pertanto, ha annunciato a breve un incontro con la Regione: “Noi abbiamo sollecitato la Regione in una ottica pienamente collaborativa perché vogliamo che questa struttura riapra e torni ad essere il punto di riferimento per sportivi e appassionati. Oggi purtroppo l’impianto è chiuso, ma noi ci siamo messi a disposizione da tempo e avevamo detto di essere disponibili alla gestione per cui attendiamo che si risolvano le varie questioni con la Regione. Dobbiamo insistere, ma il sollecito non è una reprimenda, ma un richiamo ad una attenzione maggiore per un tema che deve essere definito in tempi brevi perché nel Paese le piscine stanno riaprendo ed è giusto che riapra anche l’impianto di viale Riviera Nord”.

“Noi – ha aggiunto il primo cittadino – abbiamo anche fatto la proposta alla Regione per la gestione di due anni per avviare una programmazione seria e non improvvisata e ci sono dei limiti legati ad un percorso che la Regione sta portando avanti e in tal senso faremo un incontro a brevissimo per trovare la soluzione e le formule che ci permettano di riaprire immediatamente le Naiadi. Una data? Si era parlato del 15 maggio un mese e mezzo fa. La data è arrivata ma non si è riusciti a riaprire, ma credo che di date se ne parlerà proprio nell’incontro che avremo a breve. Auspichiamo che si faccia presto e che si riapra il più presto possibile”.