Pescara, Primo Maggio in piazza: tutto ciò che devi sapere

Pescara. Piazza Salotto si prepara al concerto del Primo Maggio: tutto è pronto per accendere i riflettori sulla Festa dei lavoratori, con i rapper Guè Pequeno ed Emis Killa.

 

Il grande evento, che comincerà dalle 16:30,ha attirato grande attenzione da parte dei media: “Pescara sarà una delle piazze più interessanti d’Italia e siamo davvero orgogliosi di essere per questo stati scelti da Rai Radio 1 come una delle città che saranno in diretta durante la trasmissione dedicata al Primo Maggio, insieme a Roma e Taranto”, afferma l’assessore al Turismo Giacomo Cuzzi.

Da metà pomeriggio si succederanno le esibizioni di band locali, artisti e momenti di riflessione introdotti dal Dj Stefano D’Alberto, dall’attrice emergente Alessandra Relmi e da Luca Teseo, voce di Radio Parsifal che farà diverse incursioni sopra e sotto il palco. Un crescendo che culminerà con i concerti di Emis Killa e Guè Pequeno, attesi ospiti dell’edizione 2018 tutta dedicata al rap e al “trap”, generi di cui gli artisti sono nomi di punta.

Al carnet ricchissimo di ospiti si aggiungono altri due momenti importanti, quello con la riflessione, attraverso Italian Job, un libro bello e forte scritto dal giornalista pescarese Maurizio Di Fazio, che è anche un grande viaggio-inchiesta sul precariato e il lavoro nero italiani e sul palco racconterà alcune delle storie diventate parte del libro, che uniscono la speranza in un futuro lavorativo migliore e durativo alle esperienze che molti giovani vivono sul campo per arrivare a questo traguardo.

Ci sarà anche un importante momento di teatro con l’attore Edoardo Siravo e il musicista e compositore Davide Cavuti. Tanti altri insieme a loro: dalla band pescarese seguitissima Blackbox Crew al cantante Anto, al comio Vincenzo Olivieri che sarà sul palco con i giovani e il corpo di ballo del suo #smartphonerap per la prima live del brano da lui dedicato ai Millenials, i nati nel 2000 a cui è dedicata l’edizione di quest’anno della Festa che si presenta davvero giovanissima. Ci saranno anche la musica dell’Orchestra Popolare Abruzzese, che ha già calcato anche il palco del Primo Maggio di Roma anni fa e la Tribù di Farindola che si esibirà sul palco e anche nell’area della piazza.

Saranno replichete le misure di sicurezza adottate per i concerti di Capodanno e condivise con Prefettura, Questura, Polizia Municipale, Protezione Civile, associazioni di soccorso e Vigili del Fuoco. Tre gli ingressi sulla piazza: da Corso Umberto, via Fabrizi e viale Regina Margherita, parcheggio gratuito nell’area di risulta.

Il parcheggio dell’area di risulta sarà gratuito e ci sarà il personale di Pescara Parcheggi a supporto di quanti vorranno fruirne.

Piazza chiusa dal primo pomeriggio, tre accessi da corso Umberto, via Fabrizi e via Regina Margherita, i varchi chiusi sono anche tutti vie d’uscita. Su tutto il perimetro e agli accessi veglieranno 80 uomini effettueranno i controlli anche con i metal detector. Il corridoio centrale della piazza sarà libero perché di emergenza, dedicato allo staff e ai soccorsi in modo da raggiungere in qualsiasi momento ogni parte della piazza, saranno posizionati anche i new jersey.