Pescara, pesta la convivente in piazza Salotto: arrestato giovane rumeno

Pescara. Cali e pugni alla convivente in piena piazza Salotto: interviene la polizia e arresta un rumeno.

Nella serata di ieri, gli agenti della Squadra Volante della Questura di Pescara sono intervenuti nella centralissima piazza Salotto, dove numerosi cittadini avevano segnalato un uomo che stava pestando una donna, infierendole contro con urla, calci e pugni.
I poliziotti sono intervenuti bloccando il violento, evitando che la situazione degenerasse e permettendo alla vittima di essere soccorsa dal 118: trasportata al pronto soccorso, è stata poi dimessa con prognosi di 7 giorni a seguito delle contusioni all’anca ed alle braccia riportate.

Gli agenti hanno ricostruito l’accaduto e identificato l’aggressore per B.G.C. cittadino romeno 26enne attualmente convivente con la vittima stessa. In ragione della violenza consumata e dell’esasperazione della donna, la Volante, oltre a denunciarlo per le lesioni cagionate alla donna, hanno applicato nei suoi confronti la misura precautelare dell’allontanamento urgente dalla casa familiare, onde evitare la possibile reiterazione della condotta criminosa.