6.5 C
Abruzzo
lunedì, Agosto 8, 2022
HomeNotizie PescaraCronaca PescaraPescara, morto lo storico commerciante Fascina: suo il negozio Victor Shouse

Pescara, morto lo storico commerciante Fascina: suo il negozio Victor Shouse

Ultimo Aggiornamento: sabato, 21 Marzo 2020 @ 16:55

Pescara. E’ morto Vittorio Fascina, conosciuto da tutti a Pescara come Victor, lo stesso nome che aveva dato al suo negozio di scarpe griffate di via Cesare Battisti, Victor Shouse.

E si rincorrono i messaggi di cordoglio, a partire da quello dell’assessore comunale al Commercio Alfredo Cremonese: “Pescara perde un gran Signore ed un grande imprenditore: Vittorio Fascina è stato un  indubbio protagonista della crescita commerciale della nostra città. Ma ancor prima, è stato, e sarà per sempre, un grande esempio per tutti noi di nobiltà d’animo,  di rara educazione, di senso  del dovere, e di amore per il suo lavoro e per la sua Pescara”.

Cordoglio, con una nota, espresso anche dalla Confcommercio: “Pescara piange la scomparsa di Vittorio Fascina uno dei grandi protagonisti del commercio pescarese. Il nome Victor Shoes da decenni  è uno dei punti di riferimento del settore calzature attraendo clientela anche da fuori regione. Da sempre vicino alla Confcommercio lascia un segno indelebile nella storia del commercio pescarese”.

Vicinanza ai familiari espressa anche da parte di Raffaele Fava, presidente di Confesercenti Pescara: “Vittorio Fascina è stato uno dei simboli dei commercianti pescaresi: da semplice commesso a direttore di negozio fino a titolare di un negozio divenuto uno dei simboli del commercio di Pescara. Uno spirito libero che, pur mantenendo il suo profilo indipendente, non si è mai tirato indietro nel dare il proprio contributo di idee alla Confesercenti ed alle altre associazioni di categoria. Il commercio di Pescara, alle prese con una delle più gravi crisi della sua storia più che centenaria, avrebbe ancora bisogno della sua energia e delle sue idee. Tutta la Confesercenti e le imprese associate – spiega Fava – si stringono alla famiglia di Vittorio”.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'