-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Pescara: migranti, Arci, Anpi e Cgil “in campo” per il 25 Aprile

Ultimo Aggiornamento: martedì, 24 Aprile 2018 @ 13:13

Pescacra. I migranti ospitati nei centri di accoglienza gestiti da Arci Pescara e Caritas e le squadre di calcio dell’Anpi e della Cgil si sfidano domani, mercoledì 25 aprile, nel torneo “Liberi di … Giocare insieme”.

Il quadrangolare di calcio si disputerà nel campetto del parco di Villa de Riseis, a Pescara, nella giornata in cui l’Italia festeggia la Liberazione dal nazifascismo. L’obiettivo comune dei comitati provinciali Arci e Anpi di Pescara, enti promotori della manifestazione, è di sostenere la cultura dell’integrazione, dell’accoglienza e della pace sul territorio, in linea con la strada tracciata dalla Costituzione Italiana, a 70 anni dalla sua entrata in vigore, che con l’articolo 3 ha riconosciuto il principio di uguaglianza formale e sostanziale di tutti i cittadini.

La seconda edizione del torneo di calcio “Liberi di … Giocare insieme” che, per il secondo anno consecutivo, raccoglie i rifugiati ospiti dei Centri di accoglienza per stranieri (Cas) e degli Sprar (Servizi protezione rifugiati e richiedenti asilo) del territorio e le squadre di calcio costituite dai giocatori stranieri provenienti da nazioni come Senegal, Camerun, Gambia e Nigeria, si inserisce nel calendario delle manifestazioni ideate da Arci e Anpi per ricordare i cittadini caduti per la libertà, celebrare i 73 anni dalla liberazione dall’occupazione nazifascista e rinnovare i valori democratici che da sempre costituiscono il fondamento della base associativa di Arci e Anpi.

L’appuntamento è fissato per domani, mercoledì 25 aprile, a partire dalle ore 15,00 sul terreno di gioco di Villa de Riseis, a Pescara.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate