-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Pescara, microchip e raccolta deiezioni: riprendono i controlli sui proprietari di cani

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 21 Maggio 2020 @ 9:59

Pescara. Con il graduale riprendere delle attività nella Fase 2, riprendono i controlli previsti dall’amministrazione comunale di Pescara e affidati alle associazioni per quanto riguarda l’obbligo di raccolta delle deiezioni canine ed il controllo della microchippatura dei cani.

La città è suddivisa in zone e insieme a quattro Associazioni, coinvolte nel progetto, si svolgono controlli quotidiani per il rispetto del decoro della nostra città. L’iniziativa, denominata “La città ha bisogno di decoro”, è stata avviata all’inizio di marzo per poi essere sospesa per il Covid-19.

Per i proprietari che non ottemperano all’obbligo di raccolta delle feci o non hanno microchippato il proprio animale, sono previste sanzioni. La ripresa della iniziativa è supportata da distribuzione di Opuscoli e di una campagna di informazione tramite affissioni.

 “Sono certa che la maggioranza dei cittadini adottino comportamenti corretti”, commenta Nicoletta Di Nisio, assessore alla Tutela del Mondo Animale, “L’ultimo dei nostri obiettivi è sanzionare: vorremmo che questo non debba mai accadere, confidiamo nel rispetto delle regole e pensiamo che tutti quelli che amano il proprio animale sicuramente ameranno con la stessa intensità la nostra città di Pescara e, quindi, rispetteranno le norme vigenti”.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,934FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate