Pescara, mega rissa a Rancitelli: giovane in comunità

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 3 Dicembre 2018 @ 16:40

Pescara. Tra i 9 rinviati a giudizio per la mega rissa del12 agosto consumatasi davanti a una pizzeria di Rancitelli, anche un 19enne, ora bloccato dalla polizia.

Gli agenti hanno eseguito una misura cautelare del gip del tribunale per i minorenni di l’Aquila che ha disposto il collocamento in comunità del ragazzo, all’epoca ancora minorenne.

Dell’episodio di violenza avvenuto nel ristorante “La Rosa Blu” era rimasto vittima un nigeriano che a causa delle percosse ricevute era stato ricoverato in prognosi riservata. Il giovane bloccato oggi è accusato di concorso in tentato omicidio.

Per lo stesso episodio lo scorso 8 settembre la squadra mobile aveva dato esecuzione ad otto misure cautelari nei confronti di altrettanti indagati maggiorenni, tra cui anche alcuni familiari del minorenne.