Pescara, largo Baiocchi: “Vandali, schiamazzi e assembramenti”

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 12 Marzo 2021 @ 18:32

Pescara. Schiamazzi dal pomeriggio, assembramenti in pandemia e atti vandalici: il capogruppo dell’Udc al Comune di Pescara, Massimiliano Pignoli, è sceso in strada, stamattina per denunciare il disagio riferito dai residenti di Largo Baiocchi, zona popolare di Porta Nuova.

“Sono molti i residenti allarmati, e direi anzi in alcuni casi esasperati da schiamazzi dalle 16 del pomeriggio in poi, con assembramenti tra l’altro vietati in piena pandemia, ma anche atti vandalici”, spiega Pignoli, che chiede a Prefetto e Questore “che questa zona sia attenzionata maggiormente dalle forze dell’ordine così come accade per Rancitelli, San Donato e altri quartieri periferici. Abbiamo constatato anche la presenza di rifiuti nella zona e per questo ho già allertato l’ingegner Del Bianco di Ambiente Spa affinché si provveda alla sistemazione e pulizia anche del giardino e delle siepi”.

“La cosa pubblica ha bisogno di cura altrimenti va in abbandono e noi oggi con la nostra presenza vogliamo tenere accesa la luce su questa zona dove vivono residenti onesti che pagano però la presenza di pochi stolti che arrivano da fuori e che rovinano la serenità dei residenti e danneggiano la cosa pubblica. Chiederemo una presenza più puntuale delle forze dell’ordine perché questo quartiere ha bisogno di una riqualificazione non solo urbana ma anche sociale e quindi è importante il controllo e per questo saremo vigili perché lo dobbiamo ai cittadini”, conclude Pignoli.