Pescara, inquinamento atmosferico: “Limiti superati 2 volte in 15 giorni”

Pescara. “Dall’inizio dell’anno a oggi le centraline dell’Arta hanno rilevato solo uno o al massimo due sforamenti dei limiti di legge per i livelli delle polveri sottili PM10. Che non significa però che l’aria di Pescara sia pulita, ma piuttosto che la situazione è meno drammatica rispetto ad altre città italiane e che comunque abbiamo margini per intervenire e migliorare ulteriormente la situazione, attraverso, per esempio, un’opera di sensibilizzazione nei confronti della cittadinanza”.

E’ quanto riferisce il il Presidente della Commissione Ambiente del Comune, Ivo Petrelli, all’esito della seduta di ieri della Commissione dedicata all’emergenza inquinamento atmosferico, alla presenza del Direttore dell’Arta Chiavaroli.

“La Commissione Ambiente andrà a promuovere degli incontri tra l’Arta e le scolaresche, in aula consiliare, proprio per informare e formare i bambini circa le misure che si possono adottare per inquinare meno e per contribuire al miglioramento della qualità dell’aria”, conclude Petrelli.