Pescara, il Centro di Recupero Fauna fa il bilancio: recuperati circa 300 animali

Circa 300 animali – tra avifauna, mammiferi e rettili – sono stati recuperati nel 2017 dal personale dipendente dal Reparto Biodiversità di Pescara.

 

Gli animali soccorsi direttamente dai cittadini o dal personale in divisa, appartengono alle diverse specie di fauna selvatica e testimoniano una presenza ricca e diversificata di biodiversità sul territorio abruzzese che, quando recuperata, viene sottoposta a cure mediche: da interventi di primo soccorso a terapie di chirurgia/ortopedia alla successiva riabilitazione.

La riabilitazione è un momento fondamentale e decisivo per il completo recupero ed infatti circa il 40% degli animali ospitati viene successivamente rilasciato in natura, con liberazione nell’areale di provenienza.

Il Centro Recupero Fauna Selvatica di Pescara, gestito dal Reparto Carabinieri Biodiversità di Pescara, opera con finalità di salvaguardia delle specie animali appartenenti alla fauna selvatica autoctona. Il Centro ha anche obiettivi didattico-educativi e svolge attività di analisi scientifica in collaborazione con Istituti di Ricerca e Università.