-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Pescara, Giornata nazionale Aido per la donazione di organi

Ultimo Aggiornamento: domenica, 23 Settembre 2018 @ 22:13

Pescara. In occasione della XVII Giornata Nazionale A.I.D.O.(Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule), sabato 29 e domenica 30 settembre i volontari del coordinamento comunale di Pescara forniranno informazioni ai cittadini sull’importanza della donazione, nei seguenti luoghi e orari:

Sabato 29 Settembre, dalle ore 10,00 alle ore 14,00, presso l’Ospedale Civile di Pescara – Ingresso Visitatori e dalle ore 10,00 alle ore 19,00 presso la Galleria del Centro Commerciale Auchan;

Domenica 30 Settembre dalle ore 9,00 alle ore 13,00 presso P.zza Sacro Cuore.

‘Unisciti a noi, informati e fai la scelta giusta’ è lo slogan dell’iniziativa, che si propone l’obiettivo di diffondere il valore della donazione opportunità per salvare la vita a chi non ha altre possibilità di sopravvivenza; sarà inoltre ricordata la piccola Francesca Gerardi, la bambina di 3 anni di Scafa che perse la vita in un incidente stradale e i cui genitori hanno deciso di donare gli organi.

L’impegno principale promosso dall’A.I.D.O. è fornire informazioni utili e sensibilizzare  la cittadinanza, con la collaborazione di Rosamaria Zocaro, coordinatore aziendale Trapianti della ASL di Pescara.

A tutti i cittadini maggiorenni è dunque offerta la possibilità (non l’obbligo) di dichiarare la propria volontà (consenso o diniego) in materia di donazione di organi e tessuti dopo la morte, attraverso le seguenti modalità:

sottoscrivendo una dichiarazione di volontà presso gli Uffici Anagrafe dei Comuni (attivi con la Carta d’identità elettronica);

esprimendo la propria volontà presso la ASL di appartenenza. Per la ASL di Pescara è possibile recarsi presso la Direzione Sanitaria del Presidio Ospedaliero di Pescara, Via Fonte Romana n. 8:

compilando il  “tesserino blu” del Ministero della Salute o del tesserino di una delle associazioni di settore, che deve essere conservato insieme ai documenti personali;

compilando una dichiarazione scritta che contenga nome, cognome, data di nascita, dichiarazione di volontà (positiva o negativa), data e firma, (considerata valida ai fini della dichiarazione dal Decreto ministeriale 8 aprile 2000), anch’essa da conservare tra i documenti personali;

l’atto olografo dell’Associazione Italiana Donatori di Organi (A.I.D.O.).

In qualsiasi momento è possibile cambiare idea, è, infatti, valida l’ultima dichiarazione resa. Non esistono limiti di età per esprimere la propria volontà sulla donazione.

Ai visitatori, i volontari dell’associazione offriranno una piantina di Anthurium andreanum.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate