Pescara, genitori separati: dal Comune l’assistenza psicologica ai figli

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 30 Maggio 2018 @ 12:47

Pescara. Un sostegno ai bambini che hanno genitori separati o divorziati: a offrirlo sarà il Centro Servizi Famiglia, appena inaugurato dal Comune di Pescara , con l’avvio dell’attività dei Gruppi di Parola realizzati in collaborazione con il Consultorio Ucipem di Pescara e condotti dalla consulente psicopedagogica Simona Foschini.

Il primo incontro si terrà il 1 giugno, dalle 15 alle 17, nella sede del CSF, in piazza Italia 13  e sarà aperto a bambini dai 6 ai 12 anni e ai loro genitori.

“Sarà un’attività gratuita che consentirà di esprimere la complessità della situazione che si verifica all’interno di una famiglia durante la riorganizzazione della vita quotidiana dopo una separazione o di un divorzio – spiega l’assessore alle Politiche sociali, Antonella Allegrino– I bambini e i ragazzi, che prenderanno parte ai Gruppi di parola avranno la possibilità di essere ascoltati e uscire da condizioni di isolamento, sofferenza, rabbia e paura che spesso accompagnano questo trauma. Sarà un percorso che consentirà di esprimere il disagio attraverso la parola, il disegno, i giochi di ruolo e la scrittura e che permetterà di costruire una nuova fiducia e una nuova continuità dei legami appoggiandosi a una rete di scambio e sostegno e l’aiuto di consulenti esperti nell’ascolto di bambini che vivono in famiglie separate. “

Il corso prevede altri quattro incontri che si terranno nella sede del CSF il 6, il 13, il 20 e il 27 giugno, sempre dalle 15 alle 17. Il numero di partecipanti va da un minimo di 4 a un massimo di 8. Per informazioni e partecipazione ai GdP si può chiamare il numero 085-4283050, email: csf@comune.pescara.it o consultare il sito del Consultorio familiare UCIPEM Pescara al link: http://www.ucipempescara.org/percorsi/gruppi-di-parola-per-figli-di-genitori-separati-1