Pescara, firmata la convenzione con il Ministero: 15milioni per Asse Attrezzato e Tangenziale

Pescara. Approvata dalla giunta Masci la convenzione tra Comune, Regione e Ministero delle Infrastrutture per il trasferimento al Comune di Pescara di 15 milioni di euro per la realizzazione degli interventi relativi al completamento dell’asse attrezzato fino al porto e all’abbattimento dello svincolo in sopraelevata della Tangenziale a San Silvestro, a fianco alla pineta D’Avalos.

A dare l’annuncio è il sindaco di Pescara, Carlo Masci, che spiega: “Con queste risorse interverremo anche su via Andrea Doria, via Benedetto Croce, ampliandola all’altezza di via Amerigo Vespucci, opera attesa da 50 anni, e riqualificheremo la riviera sud dal porto turistico al porto canale”.

“Queste risorse che ‘ballavano’ da anni senza trovare una definizione, quando ci siamo insediati erano sostanzialmente perse per Pescara”, prosegue il primo cittadino, “ma i miei confronti diretti con i vertici del Ministero e dell’Anas, in cui ho sempre rivendicato con forza il diritto del Comune di programmare e realizzare le opere stradali che incidono sul proprio territorio, ci hanno permesso non solo di recuperare i soldi, che erano già in partenza per altre destinazioni, ma anche di ottenere l’autorizzazione a effettuare direttamente gli interventi, aggiungendone altri importanti agli originari per migliorare tutta la viabilità di Portanuova”.