Pescara, controlli a Rancitelli: allacci Enel abusivi e clienti al bar in zona rossa

Pescara. Arrivato da pochi giorni a Pescara, il nuovo questore Liguori (in foto, in azione)ha già disposto una serie di controlli, oggi pomeriggio, nel quartiere caldo di Rancitelli.

Polizia e Guardia di Finanza, con il prezioso contributo delle Unità Cinofile antidroga e anti esplosivo, hanno perlustrato l’intero quartiere. Sono state effettuate tre perquisizioni domiciliari e, per accedere in un appartamento ai piani alti, è stato necessario richiedere l’intervento dei Vigili del Fuoco che hanno coadiuvato gli agenti mettendo a disposizione l’autoscala.
Tra i risultati di rilievo, al Ferro di cavallo di via Tavo,con il contributo delle squadre dell’Enel, sono stati scoperti tre allacci abusivi alla rete elettrica condominiale, con l’individuazione delle persone ritenute responsabili che saranno segnalate all’ Autorità Giudiziaria. I Vigili del Fuoco sono intervenuti anche in questo caso per mettere in sicurezza gli impianti elettrici poiché gli allacci abusivi, realizzati artigianalmente, rischiavano di mandare in corto circuito la linea elettrica degli appartamenti.
Inoltre, la squadramministrativa della Questura  ha sanzionato tre persone per violazione della normativa Covid-19: infatti sono state trovate a consumare all’interno di un’attività commerciale che funge anche da bar, che, a sua volta, è stata sanzionata con 400 euro e con la sospensione della somministrazione di alimenti e bevande per 5 giorni.