giovedì, Dicembre 8, 2022
HomeNotizie PescaraCronaca PescaraPescara, bambina salvata dall'emorragia cerebrale in piena emergenza Covid

Pescara, bambina salvata dall’emorragia cerebrale in piena emergenza Covid

Pescara. Eccezionale intervento chirurgico, in piena emergenza Coronavirus, all’ospedale di Pescara: una bambina di 11 anni operata d’urgenza e salvata da una grave emorragia cerebrale.

Si è tenuta ieri mattina una conferenza stampa della Asl di Pescara, durante la quale il professor Annunziato Mangiola e il dottor Vincenzo Di Egidio hanno esposto la delicata vicenda di una bambina di 11 anni salvata da una grave emorragia celebrale in piena emergenza Covid-19, nella quale sono intervenuti congiuntamente, in collaborazione multidisciplinare.

Annunziato Mangiola è Professore Associato presso l’Università G. D’Annunzio e Direttore della scuola di Specializzazione in Neurochirurgia e dell’Unità Operativa Complessa (UOC) di Neurochirurgia dell’Ospedale di Pescara. Vincenzo Di Egidio , invece, dirige l’Unità Operativa Complessa di Radiologia dell’Ospedale di Pescara.

“L’esito favorevole del complesso caso, in piena fase pandemica, dimostra ancora una volta che nessuno è stato lasciato solo. Le patologie neurochirurgiche urgenti sono state affrontate e continuano ad essere trattate con impegno ed efficienza pari al periodo prepandemico”, hanno commentato.

 

BREAKING NEWS PIU' LETTE

ARTICOLI SUGGERITI

RELATED ARTICLES