Pescara, annunci finti per 210mila euro: arrestati 11 truffatori on-line

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 31 Maggio 2018 @ 10:10

Pescara. La polizia ha eseguito 11 misure cautelari nei confronti dei componenti di banda di truffatori on line di Pescara. Le misure, emesse dal gip Nicola Colantonio, sono state decise al termine di un’indagine della Polpost che ha coinvolto complessivamente 33 indagati.

Sono stati individuati i responsabili di oltre un centinaio di operazioni: con la pubblicazione sui piu’ noti marketplace di falsi annunci per la vendita di oggetti hi-tech, notebook, strumenti musicali, e anche motori fuoribordo, i truffatori ottenevano che gli acquirenti ultimi effettuassero ricariche su carte prepagate cui non seguiva alcuna consegna della merce.

Con servizi di osservazione ed acquisizione di immagini durante i prelievi al bancomat e al monitoraggio delle carte prepagate ricaricabili oltre che ad attività tecniche, la Polizia Postale ha raccolto elementi che hanno consentito di inchiodare i componenti dell’organizzazione.

Su 37 card poste sotto controllo erano stati versato circa 210.000 euro