-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Pescara, aggressione omofoba: sit-in delle associazioni in piazza Primo Maggio

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 27 Giugno 2019 @ 16:23

Pescara. Un sit-in a sostegno dei due ragazzi brasiliani, in vacanza a Pescara, brutalmente picchiati nella notte tra sabato 22 e domenica 23 Giugno in via Umbria perché camminavano mano nella mano.

Ad organizzalo per sabato 29 giugno in piazza Primo Maggio alle 18, sono le associazioni Jonathan Diritti in movimento, Mazì Giovani, Arcigay Chieti, La Formica Viola e Spazio Donna Abruzzo

“Come associazioni operanti sul territorio, impegnate a combattere stereotipi e pregiudizi nei confronti della comunità LGBT+”, spiega una nota, “nonché a prevenire bullismo e violenza omotransfobica, condanniamo fermamente il vile atto subìto dalla coppia, a cui va la nostra totale solidarietà e vicinanza. Rigettiamo altresì con forza l’odio e l’intolleranza da cui quest’azione è scaturita. Pescara è stata e deve rimanere una città aperta, accogliente, in cui ogni persona possa essere semplicemente sé stessa, tutelata nell’espressione del proprio orientamento sessuale e/o dalla propria identità di genere.
Ritenendo inammissibile il vuoto legislativo vigente in materia nella nostra Regione, chiediamo a gran voce alla Giunta comunale e a quella regionale degli atti concreti volti al contrasto della suddetta violenza”.

Durante il sit-in proseguirà la raccolta firme, iniziata il mese scorso, per il rilancio del Progetto di Legge regionale “Norme contro le discriminazioni e le violenze determinate dall’orientamento sessuale e dall’identità di genere”, già presentata nel 2017.
.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate