Pescara, accoltellamento dopo lite: arrestato a Montesilvano

Deve rispondere del reato di lesioni aggravate un marocchino di 31 anni, residente a Montesilvano, arrestato nella scorsa notte a Pescara dagli agenti della Squadra Volante intervenuti per la segnalazione di una aggressione.

Grazie alla testimonianza di un passante, i poliziotto hanno accertato che l’arrestato, dopo una lite con un altro straniero, lo aveva colpito con alcuni fendenti attingendolo al gluteo destro, utilizzando un coltello, provocandogli ferite, medicate dal Pronto Soccorso e giudicate guaribili in giorni 10.

Il 31enne è stato inoltre deferito in stato di libertà per porto di oggetti atti ad offendere, essendo stato trovato in possesso di altri coltelli, inottemperanza al divieto di ritorno nel comune di Pescara e inottemperanza all’ordine del Questore di lasciare il territorio Nazionale.

Il nordafricano è stato trattenuto in Questura in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.