Penne, Paolo VI: torna la protesta dopo i tagli ai disabili

Penne. Monta nuovamente la protesta a Penne contro il taglio ai servizi di assistenza ai disabili del Paolo VI.

 

“Sono 38 i disabili, anche gravi, ospitati presso le strutture della Fondazione Paolo VI a Penne, che a partire oggi 1° febbraio 2018 oggi, non potranno più usufruire del servizio semi-residenziali”: a riferirlo, con una nota, è l’associazione Abbattiamo le barriere Onlus, che preparano una nuova protesta.

“I tavoli istituzionali tra la Fondazione Paolo VI, la Regione Abruzzo, i comuni della Val Vestina e in particolare il comune di Penne, dopo la manifestazione di sabato 18 novembre a Penne, non hanno portato a nessuna soluzione”, prosegue l’associazione, che annuncia: “Per denunciare quanto sta accadendo e per una immediata soluzione della vicenda, torneremo a manifestare sabato 3 febbraio alle ore 15 in Piazza Duomo a Penne davanti l’ingresso della Fondazione Paolo VI”.

Invitando la cittadinanza a partecipare, la nota della Onlus conclude: “La regione Abruzzo trovi le risorse per tamponare la situazione e programmi interventi affinché l’Abruzzo si doti di strutture riabilitative pubbliche, che siano un presidio vivo sui territori e garantiscono quanto la nostra Costituzione e tutte le convenzioni ONU sui diritti umani e sociali prevedono”.