Montesilvano: riconosce la sua X-Box su internet e fa scoprire bici e chili di rame rubati-FOTO

Montesilvano. Prova a vendere su internet una consolle rubata, il proprietario la riconosce e lo fa arrestare, facendo scoprire anche bici e chili di rame rubati.

Nei guai è finito F.R. di 43 anni originario di Napoli e residente a Montesilvano, che ha comunque dichiarato di aver ricevuto la X-Box e i 3 joystick da un albanese.

Il proprietario della consolle per videogames, che la scorsa settimana ha subito il furto nel suo appartamento di Pescara, l’ha riconosciuta in un annuncio on-line e ha avvisato il 113.

La polizia di Pescara ha così organizzato un finto appuntamento per l’acquisto e si è presentato con due Volanti. Gli agenti hanno poi perquisito la casa del napoletano, trovano una bicicletta di provenienza illecita e 25 chili tra tubi e cavi in rame, messi sotto sequestro.

Per il 43enne è scattata la denuncia per ricettazione.