Montesilvano, recuperata tartaruga morta e spiaggiata FOTO

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 21 Novembre 2018 @ 15:06

Montesilvano. E’ stata l’associazione Nuovo Saline Onlus, grazie alla segnalazione di un frequentatore della pagina Facebook, a recuperare un esemplare di tartaruga marina morta e spiaggiata sul litorale di Montesilvano.

Il personale tecnico ambientale della Onlus ha rinvenuto, questa mattina, sulla spiaggia a nord della foce del fiume Saline, un esemplare morto spiaggiato di Caretta caretta (Linnaeus, 1758).

L’esemplare, lungo oltre un metro, è il più grande mai documentato nei pressi della foce, con un età stimata di 30/40 anni. “Da una valutazione visiva esterna”, riferisce l’associazioe, “erano visibili i tagli lineari prodotti verosimilmente da una rete da pesca e si presume quindi la morte per asfissia”.

Nuovo Saline Onlus ha allertato subito le sale operative di carabinieri Forestali, Capitaneria di Porto, Centro Recupero Cetacei e Tartarughe che giunti sul posto, hanno raccoglietoi dati morfometrici prima di inviare la carcassa all’IZS di Teramo per l’esame necroscopico.

“Le reti da pesca, lungo la nostra costa continuano ad uccidere specie protette come delfini e tartarughe marine: nessuno paga mai la pena per questi crimini”, commenta, infine, l’associazione ambientalista.