Montesilvano, nuovi semafori con fotocamera da lunedì: ecco dove

Montesilvano. Da lunedì verranno attivati dei nuovi impianti semaforici sul territorio di Montesilvano.

Si tratta degli incroci via Adige/corso Umberto, viale Europa/corso Umberto, via Vestina/via Cavallotti e in più via Chiarini/via Aterno, con semafori dotati di countdown per la sicurezza di pedoni, ciclisti e automobilisti.

“Gli impianti sono di ultima generazione – afferma il comandante della polizia locale Nicolino Casale – con lanterne nuove, tutti a norma secondo le ultime direttive Cee. Qualche giorno fa abbiamo svolto l’ultimo collaudo e da lunedì saranno tutti attivati. In alcuni è presente il photored, un sistema di rilevamento elettronico delle infrazioni stradali, che andrà a sanzionare solo gli automobilisti che passeranno con il rosso e chi cambierà corsia all’ultimo momento. Nell’incrocio tra corso Umberto e viale Europa e tra corso Umberto e via Adige, abbiamo inserito i photored in entrambi i lati, mentre su via Vestina angolo via Marco Polo verranno attivati nei primi mesi del 2021, per scongiurare l’alta velocità e il rischio incidenti. Con il semaforo tra corso Umberto e via Adige è stato migliorato in questi anni soprattutto l’aspetto della sicurezza stradale, da ottobre 2016 abbiamo assistito all’azzeramento del numero di incidenti”.

Soddisfatto l’assessore ai Servizi e Manutenzioni Alessandro Pompei, che con la riqualificazione dei semafori annuncia un risparmio notevole per l’Ente: “L’affidamento dei nuovi impianti semaforici alla ditta RTI Cross Control Srl/La Semaforica Srl di San Benedetto del Tronto e la manutenzione degli stessi, oltre a migliorare i dispositivi di tutta la città – spiega l’assessore Pompei – consentirà all’amministrazione comunale un risparmio mensile di oltre 4mila euro. Abbiamo provveduto all’ammodernamento dei semafori esistenti e all’installazione di impianti countdown in tutti i semafori, per migliorare la sicurezza stradale di pedoni, ciclisti e automobilisti, fornendo un’utile informazione sui tempi di percorrenza negli incroci”.