Manoppello, atti vandalici in tutta la città-FOTO

Manoppello. Pali della luce spezzati e lampade a terra. È il brutto scenario che si sono trovati sotto gli occhi passanti e fruitori del Parco Arabona di Manoppello.

A segnalare gli atti vandalici – due i lampioni colpiti limitrofi all’area del ponte pedonale – è stato il primo cittadino Giorgio De Luca, spiegando di aver ricevuto le segnalazioni da alcuni esponenti di giunta. “Sono episodi che fanno male a tutta la città. Il Comune si è già attivato per le riparazioni ma cerchiamo insieme di combattere questi atti inqualificabili – ha detto il sindaco -. Non è la prima volta che nell’area del parco si registrano atteggiamenti sopra le righe e se fino ad oggi si è tollerato oggi non possiamo più tacere”. Dell’accaduto sono stati informati i Carabinieri della stazione di Manoppello che con gli agenti della polizia municipale stanno visionando le telecamere della zona per rintracciare i vandali.

Oltre all’episodio registrato nella notte fra domenica e lunedì scorsi; nella giornata di martedì 30 giugno, è stato rotto un altro lampione a Manoppello paese in piazza Cipressi.

“Stiamo studiando la possibilità di posizionare delle telecamere mobili, meglio conosciute come “fototrappole” nei luoghi, come la zona del Parco Arabona, dove queste situazioni accadono con preoccupante periodicità e continueremo a segnalare alle autorità competenti questi episodi. Vorrei evidenziare – ha aggiunto De Luca – l’ottimo lavoro dell’elettricista del Comune grazie ai quali siamo riusciti ad intervenire tempestivamente. Crediamo che ai primi posti dell’attività amministrativa ci sia il decoro urbano, ma combattere contro questi atti per l’amministrazione diventa impossibile se non c’è il sostegno di tutti i cittadini ai quali chiediamo, se assistono a tali atti, di denunciare i vandali”.

Ulteriori atti vandalici si sono registrati la scorsa notte anche al campo sportivo Fosso Lupi, dove sono attualmente in corso lavori di sistemazione dell’intera area e del rifacimento del campo in erba sintetica. Ignoti si sono introdotti negli spogliatoi a bordo campo distruggendo le porte a calci. Stesso trattamento anche per le porte di accesso dei locali in uso alle società di calcio Asd Manoppello Arabona e di pesca sociale Arabona Fishing Club dove sono stati sfondati a calci i pannelli. E se da un lato non si sono riscontrati furti negli uffici, dall’altro si è registrato un tentativo di furto di rame.